ARTE
 
 
 

Il presbiterio composto da molte opere. La volta riccamente decorata con stucchi di Giovanni Angelo Sala e da affreschi del Ceresa. Sulle pareti Est e Ovest sopra le volte troviamo quattro quadri a olio del Roncelli. Sulle colonne sono appesi alcuni quadri contenenti dei cuori d'argento lasciati dai fedeli come "Ex voto". Il santuario alcuni anni fa stato nominato dalla rivista Orobie come "Il Santuario dai Cuori d'argento".

Sul fondo del presbiterio troviamo l'altare in marmo policromo realizzato dai fratelli Aglio di Arzo (Lugano) nel 1731. Questi artisti hanno realizzato in terra bergamasca anche un altare in marmo dedicato a San Carlo per la chiesa di Sant'Alessandro della Croce in Bergamo. Sopra l'altare posizionato un crocifisso del 1700. Mentre sopra il cornicione troviamo l'Annuciazione del Padovanino

 
 
Vista generale del presbiterio


Vista generale dell'altare Particolare del paliotto centrale realizzato in bronzo sbalzato raffigurante la "Cena di Emmaus"

 

Tabernacolo Crocifisso del 1700